Piano in Primo Piano Festival Torino
 


In ottemperanza al DL 23 luglio 2021, n. 105, del 6 agosto 2021, l’ingresso a musei e luoghi di spettacolo è subordinato all’esibizione della Certificazione verde Covid-19 (Green Pass) in corso di validità. Il Green Pass non è richiesto per i visitatori al di sotto dei 12 anni di età e per i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.

BIGLIETTERIA :

Intero  : € 10,00
Ridotto € 8,00 : Persone over 65 e possessori tessera Musei (esibire tessera)
Ridotto € 5,00 : Allievi del Conservatorio (esibire tessera), associati Musicaviva, associati UNIVOCA

Gratuito : Benefattori "gli amici di Musicaviva" e bambini fino a 10 anni

 PROSSIMO APPUNTAMENTO :

Sabato 27 Novembre 2021 ore 17:00
Duello pianistico

Adalberto Maria Riva e Massimiliano Génot

Programma di sala



CAPPELLA DEI MERCANTI

VIA G. GARIBALDI, 25  TORINO

Piano in Primo Piano è un  Festival  dedicato principalmente al pianoforte. I concerti saranno tenuti da artisti di chiara fama e da giovani musicisti emergenti che arrivano da diverse città italiane e non. Le proposte garantiscono una ricca varietà di repertorio così da mantenere sempre alto l'interesse del nostro affezionato pubblico.

Lo strumento messo gentilmente a disposizione per il Festival dalla stimata ditta Piemontese (Pianezza)
Pianoforti Bergamini, è il pianoforte a coda 232 Steingraeber & Soehne sordino Margulis.  Questo strumento è dotato del sordino, che veniva usato nel romanticismo proprio per dare maggior risalto al “pianissimo” a volte richiesto specificatamente dai compositori stessi.  Scomparso, nei pianoforti a coda da più di un secolo, è stato riproposto dalla ditta Steingraeber & Soehne. Ad oggi ne esistono solo tre esemplari in Europa e quello utilizzato per Piano in Primo Piano Festival è l’unico in Italia. La presenza di questo pianoforte è molto gradita in particolare ai pianisti che vorranno maggiormente addentrarsi nello spirito romantico.

Gli incontri si svolgono in Torino presso la prestigiosa Cappella dei Mercanti, sita in Via Garibaldi, 25, centro storico della città denominato “Quadrilatero Romano”, che è stato il primo insediamento urbanistico di Torino.  La Cappella dei Mercanti, costruita nel 1683 in pieno periodo barocco  è una "Mirabile Galleria di Opere d'Arte", tale da essere dichiarata dal Ministero della Pubblica Istruzione nel 1910 "Monumento d'alto livello artistico".